Corpo estraneo

corpo estraneo

Storia di Giorgio Vale

Chi siamo

Corpo Estraneo nasce dalla collaborazione tra Carlo Costa e Gabriele Di Giuseppe, due ricercatori storici indipendenti non supportati da ambiti accademici, né inseriti in contesti collettivi che producono memorie più o meno strutturate. Questo libro è frutto di un lavoro durato più di un decennio, fatto di tasselli mancanti, vuoti da riempire, lunghe pause e grandi difficoltà. L’insistenza e la caparbietà con cui abbiamo condotto questa ricerca è talvolta apparsa incomprensibile anche agli occhi di amici e collaboratori. Persone che pure avevano mostrato grande interesse nei confronti del libro che, per alcuni versi, ha preceduto e ha preparato questo: Razza Partigiana, scritto da Carlo Costa con Lorenzo Teodonio. Grazie a quella biografia iniziò la collaborazione tra gli autori di Corpo estraneo. Tra le due vicende sembrerebbe esserci una di­stanza abissale. Da una parte c’è la “storia esemplare” di Marincola, giovane partigiano che combatte il nazismo armi in pugno fino all’ultimo metro di suolo patrio. Dall’altra c’è Vale, che abbraccia il neofascismo nell’Italia inquieta di fine anni settanta e muore con un proiettile alla tempia, in un appartamento della periferia romana. Eppure la curiosità per la storia di Vale matura proprio a partire dalle analogie che la collegano a quella di Marincola. Innanzitutto in entrambe c’è una vicenda politica che si intreccia a una narrazione post-coloniale. I protagonisti delle due biografie, infatti, sono dei black italians: portano inscritti nella loro pelle i trascorsi coloniali italiani in Africa Orientale. In entrambe i casi si tratta di due ragazzi poco più che ventenni, morti in circostanze poco chiare. Ambedue si chiamano Giorgio e cadono, armi in pugno, nei primi giorni di maggio. Sono molte le difficoltà che incontra chi voglia fare storia degli anni settanta e ottanta in Italia. Emotività, strumentalizzazioni, polarizzazioni, oblio. In sottofondo, una ricerca di verità in molti casi frustrata, o completamente demandata alle ricostruzioni giudiziarie. Sono forse ancora maggiori i problemi per chi si interessa approfonditamente di neofascismo. Come autori di Corpo Estraneo siamo uniti dalla convinzione che si possa iniziare a trattare anche quegli anni e quegli ambiti politici con un approccio storiografico ponderato e scientificamente credibile.

login | privacy